senza parole.

http://racconta.repubblica.it/generazione-perduta/risultatitotali2.php

un paese senza oggi e senza domani.

non c’è futuro, qui.

a volte mi lamento del mio lavoro, sarà vuoto, ma almeno ce l’ho. devo ricordarmi questo,  e meno male che mancano molti anni alla pensione, perchè dovrò pensare ai miei figli ancora molto a lungo.

Annunci

2 thoughts on “senza parole.

  1. disgraziatamente, in periodi come questo, ci rimettono di più quelli vicini alla pensione, quindi con stipendi alti, e i giovani perchè non sanno il lavoro. alle aziende conviene pagare 1500 euro ad un 40enne che ha già 15 anni di esperienza e quindi lavora in autonomia che crescere due 25enni a 800 euro l’uno ma che vanno seguiti perchè non hanno esperienza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...