autunno

primo giorno d’autunno, cambio salvaschermo, non mi ritrovo più in questo mare azzurro e in questo cielo splendente. tempo di alberi dai colori caldi, di cieli nuvolosi, di aria fresca – che come sempre mi spiazza, non riesco mai a vestirmi adeguatamente in questa stagione, ho caldo oppure più spesso ho freddo, continuo a portare i sandali, sono colta dai raptus davanti all’armadio – questooooooo mi piace tanto e me lo sono messo pochissimo e ora è troppo tardi…. – sono colta dai raptus anche nei negozi, in preda a sottili brividi compro un altro golfino nero dimentica del fatto che ne ho già tre molto simili–

dunque. aria fresca, e una nuova voglia di casa, e nello stesso tempo voglia di andare altrove, a trovare una casa più mia, in una città più mia, autunno è la ricerca del nido, la preparazione della tana – la mia tana non è qui. è altrove, sotto cieli più pallidi, in strade più silenziose, è in una casa dai pavimenti scuri di legno, con grandi divani, tavolini bassi e un caminetto e luci basse dorate e morbide e pareti di libri – e sul divano c’è qualcuno con me.

voglio dire, non i gatti, come al solito. qualcuno meno peloso, e che soprattutto non speli….

vabbè.

vi risparmio il link a vieni via con me di paolo conte, che ci starebbe tutta ma renderebbe necessaria la fornitura di qualche pacchetto di fazzolettini, ecco invece un paio di foto autunnali…

Annunci

11 thoughts on “autunno

  1. “in una casa dai pavimenti scuri di legno, con grandi divani, tavolini bassi e un caminetto e luci basse dorate e morbide e pareti di libri – e sul divano c’è qualcuno con me”

    Ahò?! Nient’altro?

  2. pipù: beh trattiamo…meglio peloso che depilato, comunque… e poi immagino che in ogni caso non speli, giusto? 😉
    cristina: amsterdam, vondelpark
    rob: mi sono dimenticata la musica, e anch’io un campari, grazie 😀 e qualche tartina.

  3. per ora te ne viene a torino per una giornata perfetta..in una casa con un gatto, pareti colorate verde acide e arancioni sparati. dormi o con me o nella stanza di violetta, senza guardare troppo per il sottile sull’ordine…
    il resto…metti un poò che al perfect day incontri uno fantastico??? ehhhh…..metti metti che ti devi fare un abbonamento roma torino, senza tanto silenzio, ma gas di auto che irrobustisce i polmoni e fa bene alla pelle…che fai????

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...