così va la vita

eccomi qui da sola con una birra e una sera tutta per me, come le altre,del resto. così va la vita.

un  po’ di tristezza, ma ci fai l’abitudine. sai come si fa, ormai. la sai gestire, come e meglio di altre cose. passa, 

la tua vita è sempre la stessa: nessuno ti ha mai aspettato alla stazione, o all’aeroporto, sei sola. il letto è vuoto,  i problemi sono tutti i tuoi. allunghi una mano e non c’è nessuno. non c’è un abbraccio, uno sguardo. quello sguardo che ti dice che sei qualcosa di speciale per qualcuno.

ti domandi se sia meglio volere molto, e ottenere un po’, o volere poco, che è più realistico, ma hai anche di meno, diciamo niente. non volevi molto. era troppo comunque. ti guardi intorno, e ti sembra che le altre ci riescano in qualche modo. ti chiedi che cosa ti manchi. ti rispondi stancamente che non ti manca niente, è andata così e basta.

guardi gli altri, anche, nulla è perfetto, anche quello che lo sembra.

ma l’importante è camminare, alzarsi e andare avanti, domani è davvero un altro giorno, cercherai di godere del profumo del caffè, delle fusa del gatto, del lavoro, che meno male che ce l’hai, e sai che tutti sono contenti che ci sei, ed è già tantissimo. anzi, è quasi imbarazzante, per te, vedere tanto entusiasmo per te da parte di così tanti. 

me lo farò bastare, questo giorno, non penserò più in là, che tanto non serve.

io, vado avanti.

Annunci

4 thoughts on “così va la vita

  1. …la sòla che vedevi in agguato, eh, Anima?
    non è giusto.
    e la frase che riassume, orribilmente, tutto è “non c’è quello sguardo che ti dice che sei qualcosa di speciale per qualcuno”.
    fino a quando, Anima? e perchè?

  2. no pipù, sono io che mi sono persa qualcosa! vabbè. dai ci si rialza, era una cosa così iniziale….ci sono i momenti di tristezza e quelli in cui dici amen, è andata così. ogni giorno ce n’ una peraltro, ma anche questo fa parte della vita, mai statica (purtroppo, da una parte)

  3. sto vicino ad un amico che è stato liquidato dalla sua amante sposata dopo un anno e mezzo di storia appassionante…lui è distrutto, piange..lei gli ha detto : sai non mi diverto più, e poi mica siamo fidanzati. Anzi scusa adesso è tardi, vado a casa che alle cinque e mezza vedo un’amica per un giro in bici.
    che tristezza…
    baci Nì, che è nato il royal baby e noi stiamo in un mare di guai 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...